Apocalisse Oggi

IL SENTIRE DI ESSERE

Mostra  a cura di Mariana Paparà

 

Artisti in mostra:

Alga Zaharescu – Carlo Giaccone – Cornelia Nicolaiescu Burlacu - Diego Scursatone - Ezio Tenryù Zanin - Gheorghe Dican – Giorgio Ostili – Ioan Tudor - Lorena Fortuna - Mario Goglia – Maria Lilla Cimini - Ortansa Moraru - Riccarda Montenero - Suzana Fàntànariu - Stefania Groppo – Willy Darko.

In permanenza Mariana Paparà

 

Guest Area:

 Ezio Gribaudo, Francesco Casorati, Giacomo Soffiantino, Piero Ruggeri ( per gentile concessione di Alberto Lemmi), Romano Campagnoli, Sergio Agosti.

 

 

 

Apocalisse: comprendere e comprendersi in una visione al di là dello Spazio e del Tempo, la Libertà di un anticonformismo che trascina e coinvolge. Apocalisse insegna togliere il velo del mistero: è una Rivelazione non di drammi e di catastrofi ma di una conoscenza diversa, sottratta al mistero, frutto di una nuova indipendenza da ciò che non ci permetteva di vedere con i nostri occhi. Spaventarci di fronte all’Apocalisse interiore, questo è un processo continuo in noi, un processo catartico e costruttivo allo stesso tempo. Per poter avere consapevolezza e coscienza di se stessi e del mondo, ognuno deve continuamente creare e distruggere. Ma l’uomo è profondamente attaccato al senso di stabilità e alla sicurezza che deriva da esso. Un mondo statico e fermo, immobile ed immutabile ma indefinitbile poiché l’esistere stesso, il fondamento di ogni cosa, è inevitabile e in continuo mutamento. Quando non accettiamo il continuo cambiamento e restiamo aggrappati al passato può accadere che un attrito dell’esistenza ci faccia rendere conto di tutto, all’improvviso. E allora il progressivo mutamento viene percepito come Apocalisse. Una mostra di riflessioni, un’Apocalisse per vedere la realtà. Sarà proprio il “sentire di essere” a favorire il sigillo del Dio vivente.

 

 La mostra nel dettaglio

 Venerdì 21 ottobre alle ore 19 presso la sede dell’Associazione Artistica e Galleria Aripa di via Bertola 27/I a Torino, s’inaugura la Mostra “Apocalisse Oggi ”- “ IL SENTIRE DI ESSERE”, terzo appuntamento di un progetto espositivo internazionale dedicato all’incontro/forum fra artisti italiani e stranieri su tema dell’Apocalisse.

La mostra, presenta i lavori di 16 artisti provenienti da Italia, Canada, Romania, a cui si affianca una Guest Area in omaggio a 5 maestri contemporanei attivi a Torino le cui opere provengono da collezioni private. Pittura, scultura, installazione, rielaborazione fotografica, incisione, grafica sperimentale e offset, rappresentano alcuni tra i molteplici linguaggi presenti in mostra.

 

Il percorso propone dunque una lettura significativamente stratificata su uno degli interrogativi che ossessionano la gente di tutti i tempi, tra memorie bibliche, profezie e riflessioni laiche sui destini

della vita e del cosmo. Come alle soglie dell’Anno Mille, ma con interpretazioni e aperture del nostro tempo, la paura sempre latente riaffiora trovando però nella poetica degli artisti una speranza che somiglia al ripensamento di un possibile mondo nuovo e migliore. Lo stesso filo di luminosa speranza scorre tra le opere storiche dei maestri proposti nella Guest Area e quelle legate a ricerche più recenti.

 

Sono datati Anni ’60-’70 i lavori di Sergio Agosti, e Piero Ruggeri. 

 Ascrivibili invece a periodi diversi quelli di Giacomo Soffiantino, Francesco Casorati, Ezio Gribaudo.ed Romano Campagnoli.

 

 

 

 

 

Comunicato Stampa.pdf
Documento Adobe Acrobat 542.1 KB