“Umbra, Spiritus et Manes”... una realizzazione interiore estesa sui tre piani dell'esistenza umana. Alchimia psicologica che portava alla formazione dell'uomo completo, un equilibrio in cui nessuno dei tre componenti prevaleva sull'altro. Un modello di comportamento che proponeva anche una lotta interiore, ben più importante di quella esteriore.
Il nero e il bianco, la materia e lo spirito, il profano e il Sacro, due mondi che divennero l'emblema stesso dei cavalieri... 
Uomo Integro, essere completo, fusione consapevole di corpo, anima e spirito, in grado di coesistere consapevolmente con tutte le sue dimensioni materiali e spirituali (quindi al contempo dispensatore di sacralità e violenza), si è aggregato progressivamente sino ad incarnarsi in un mito che ha superato i secoli: l’icona del Cavaliere....

Mariana Paparà